Nel suggestivo scenario di Wine in Venice 2024, che si terrà dal 20 al 23 gennaio, il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese sarà protagonista accanto agli altri Consorzi lombardi, uniti sotto l’egida di Ascovilo, per il walk around tasting dedicato alle eccellenze vinicole.

L’edizione di Wine In Venice si distingue quest’anno per una durata estesa a quattro giornate, un giorno in più rispetto al 2023, posizionandosi con orgoglio nel Calendario dei Grandi Eventi di Venezia dal 2024. Questo riconoscimento la equipara a manifestazioni di rilevanza storica come il Salone Nautico, il Carnevale e il Festival del Cinema.

La crescita esponenziale di prestigio di Wine In Venice è attribuibile alla costante elevazione della qualità dei contenuti e dei valori intrinseci all’evento con una grande attenzione per la valorizzazione delle Denominazioni italiane. Il programma del 2024, consultabile sul sito ufficiale https://wineinvenice.com/ , promette di superare ogni aspettativa, offrendo un’esperienza indimenticabile per gli appassionati di vino e cultura.

Venezia apre le porte di alcune delle sue location più prestigiose e simboliche, come la Scuola Grande della Misericordia accogliendo un evento unico nel suo genere, con un nucleo principale di quattro giorni, ricco di momenti di confronto, degustazioni, presentazioni e spunti di riflessione per delineare i prossimi passi decisivi del settore, ma che sta sviluppando anche numerosi eventi collaterali spalmati nelle settimane precedenti.

L’Oltrepò Pavese contribuirà in modo significativo a questa cornice prestigiosa, offrendo agli appassionati ed esperti del mondo del vino presenti a Venezia, l’opportunità di degustare un ricco assortimento di etichette provenienti da varie aziende che rappresentano le Denominazioni di Origine Controllata (DOC) dell’Oltrepò Pavese e la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) dell’Oltrepò Pavese Metodo Classico. Questo contribuirà a una rappresentanza completa e apprezzata del territorio sempre più apprezzato in giro per l’Italia del buon vino e all’estero. Per il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, questa è una tappa significativa e il primo evento dell’anno dedicato alla degustazione e promozione, e vedrà la presenza del direttore Carlo Veronese.

Ascovilo è l’associazione che raduna i Consorzi Lombardi di tutela e promozione dei vini DOCG, DOC e IGT della Regione Lombardia. È la bussola che ci guida dai bianchi minerali e longevi del Lugana, agli spumanti Metodo Classico dell’Oltrepò, dai rosati del Lago di Garda ai rossi alpini della Valtellina. Un percorso quello di Ascovilo non semplicissimo – spiega Giovanna Prandini presidente dell’Associazione – vogliamo portare i vini della Lombardia a essere protagonisti.

La Lombardia stupirà con i suoi mille sapori e Wine in Venice si dichiara  onorata di ospitare le eccellenze di questa regione per un indimenticabile walk around tasting nella giornata del 23 gennaio con oltre 40 aziende che ci porteranno a scoprire le eccellenze enoiche lombarde.

Foto credito Wine in Venice