Una passerella stellare quella del 23 febbraio, in programma a New York, con l’evento Tre Bicchieri World Tour presso il Padiglione Metropolitano della Grande Mela al 125 West della diciottesima strada. È uno dei top eventi del Gambero Rosso international che torna a New York con un’ampia degustazione dei migliori vini italiani premiati nella guida Vini d’Italia. E fra questi ci sono i vini che rappresentano le Denominazioni dell’Oltrepò Pavese, con una serie di premi da record, orgoglio del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese.

Il direttore Carlo Veronese è partito per New York per essere presente e promuovere le Denominazioni – che in Oltrepò sono 6 più la Docg dello spumante OP Metodo Classico in grande crescita di apprezzamento da parte del mondo che conta del vino e anche dai consumatori. A new York inizia di fatto la promozione all’estero – dice Carlo Veronese – secondo un programma che abbiamo pianificato e che ci vedrà presenti, dopo questo evento newyorkese molto importante e premiante, con Ascovilo e Grana Padano, al Prowein 2024.

Il Gambero Rosso  a New York propone un’ampia degustazione dei migliori vini italiani premiati nella guida Vini d’Italia. Il Tre Bicchieri World Tour, che vede osptre speciale la Regione Lombardia, prevede come sempre una degustazione walkaround e una masterclass che vedrà protagonisti i vini premiati dai Tre Bicchieri dell’Oltrepò Pavese. Qui l’elenco di tutti i produttori di vino che faranno assaggiare i propri prodotti in occasione di questo evento newyorkese: https://www.gamberorossointernational.com/tours/new-york-2024-02-23/

La masterclass di New York è una masterclass “di Lombardia” e  prevede la partecipazione dei 6 Tre bicchieri conquistati in Oltrepò Pavese, presenti con banco proprio all’evento. Sarà dunque una masterclass con 10 vini lombardi, di cui 6 rappresentanti dell’Oltrepò Pavese e sono le 6 aziende presenti all’evento, ovvero Calatroni, Cordero, Fiamberti, Mazzolino, Travaglino e Vistarino.

Per il Consorzio, dopo questo evento sarà la volta delle grande fiere del vino: con Prowein e Vinitaly, quindi la partecipazione allo Slow Wine Tour USA 2024 che tocca quest’anno le città di Washington DC, New York, Austin, Denver e San Francisco dal 18 al 27 marzo. Dice il direttore Carlo Veronese: La continua promozione all’estero che il Consorzio sta portando avanti in questi anni sta già dando risultati concreti. Mentre prendevo il volo per New York ho trovato un produttore che stava partendo per la Korea, molte cantine importanti stanno viaggiando ed esportando e fanno conoscere non solo le proprie etichette ma tutto un Territorio del vino a Denominazione che cresce e si sta distinguendo.