È tempo di Prowein, edizione 2024, la grande fiera del settore, organizzata nella imponente e ben attrezzata Messe di Düsseldorf, dal 10 al 12 marzo, è in grande fermento. Fra poco si apriranno i battenti di una delle più grandi fiere del vino al mondo.

Il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese è presente anche quest’anno a Prowein (10-12 marzo 2024) per la promozione delle sue Denominazioni con il direttore Carlo Veronese che dice: “Questa partecipazione a Prowein 2024 e le attività previste al prossimo Vinitaly, con la grande area lounge del progetto “Nati per stare insieme” con Grana Padano Dop, sono frutto di un interessante piano condiviso con Ascovilo e Grana Padano (misura 1144) che ci permette di raccontare tutti insieme il valore delle Denominazioni. Il grande Consorzio che riunisce i consorzi lombardi riesce così a mettere in atto un lancio collettivo davvero importante. Inoltre, quest’anno in particolare sono molti i produttori e le aziende dell’Oltrepò Pavese presenti anche a titolo “individuale” o attraverso i propri distributori, per una grande operazione di promozione delle Denominazioni in un contesto internazionale come questo”.

Non solo, anche l’evento dei Tre Bicchieri del Gambero Rosso International,  previsto sabato 9 marzo, giorno che precede l’inaugurazione dell’edizione 2024 della fiera Prowein, vedrà la partecipazione dell’Oltrepò Pavese nel corso di un gran galà del vino italiano che si svolgerà presso la Rheinterrasse di Düsseldorf, a partire dalle 13.30, ulteriore occasione di promozione di alto livello. “Tutte queste azioni di promozione all’estero, continuative e ben calibrate stanno avendo un importante risultato – dice ancora Carlo Veronese – e sono convinto che sia proprio la continuità delle attività a premiare un territorio che sa farsi apprezzare e scoprire attraverso prodotti sempre più interessanti”.

Il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese sarà dunque facile da raggiungere a Prowein con gli assaggi dei suoi prodotti Doc e Docg, allo spazio Ascovilo, nella hall 15, presso lo stand F01. Mentre all’interno del fitto programma di masterclass workshop di Prowein, questa volta nella Hall 1, allo stand A40, domenica 10 marzo, alle ore 15:30, è previsto un laboratorio che abbina alle diverse stagionature di Grana Padano Dop con i prodotti Docg e Doc dell’Oltrepò Pavese. Un interessante e a volte inaspettato viaggio dei sensi che fa conoscere e apprezzare il territorio lombardo attraverso le sue specialità. La masterclass delle Denominazioni Oltrepò Pavese naturalmente sarà condotta dal direttore Carlo Veronese con la giornalista sommellière Claudia Stern (autrice di Vinum) e con Wolfgang Fusenig, per un percorso di cultura enogastronomica che si tradurrà in una degustazione indimenticabile.

La masterclass che farà scoprire le Denominazioni dell’Oltrepò Pavese vedrà nei calici questi protagonisti: Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Giorgi, 1870, Brut; Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Terre Bentivoglio, Pas Dosè, Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Oltrenero, Cruasè; Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC Cordero San Giorgio, Tiamat; Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC Conte Vistarino, Pernice, Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese DOC Fiamberti, Vigna Solenga; Sangue di Giuda dell’Oltrepò Pavese DOC Losito e Guarini, C’era una Volta.