Ad aprile doppio appuntamento per i vini dell’Oltrepò Pavese dietro la guida di Paviasviluppo.  La terza settimana di aprile vedrà protagonisti i vini dell’Oltrepò Pavese nel brillante scenario di Vinitaly – il più importante salone internazionale dei vini e dei distillati – e tra le enoteche di tutta Italia associate a Vinarius.

Anche quest’anno, infatti, la Camera di Commercio di Pavia attraverso Paviasviluppo, coordinerà la collettiva di oltre 30 produttori vitivinicoli pavesi alla 56esima edizione di Vinitaly nel Padiglione Vini Lombardia insieme al Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, al Club del Buttafuoco Storico e al Distretto dei Vini dell’Oltrepò Pavese. Confermato il servizio degustazione riservato alla collettiva pavese: i risotti saranno cucinati con un’altra prelibatezza del nostro territorio quale il riso a marchio “Carnaroli da Carnaroli pavese”, promosso dalla Camera in collaborazione con le associazioni agricole locali nell’ambito di un progetto di valorizzazione della filiera certificata, sempre cucinati con gli altri prodotti del territorio come l’asparago di Cilavegna e la Stafforella.

Novità di questa edizione è la partecipazione delle nostre aziende alle iniziative all’interno dell’ICE Business Lounge al piano terra del PalaExpo: Walk Around ed Enoteca ICE. La prima consentirà ai produttori di incontrare buyer internazionali con appuntamenti da svolgersi in modalità “speed date”, mentre la seconda prevede l’inserimento di una etichetta ad azienda partecipante nella carta dei vini ufficiale dell’enoteca, sempre a disposizione dei buyer durante tutta la fiera. Un’opportunità ulteriore per i nostri produttori per valorizzare le proprie eccellenze favorendo la loro visibilità sui mercati internazionali.

Ecco gli espositori di questa edizione: Alziati Annibale, Azienda Agricola Bisi, Azienda Agricola Ca’ Del Ge’, Azienda Agricola Manuelina, Azienda Agricola Picchioni Andrea, Azienda Agricola Quaquarini Francesco, Azienda Agricola Verdi Paolo, Bosco Longhino, Ca’ Montebello, Canaven, Cantina Scuropasso, Cantina Taia, Castello Di Luzzano, Consorzio Club Del Buttafuoco Storico, Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Conte Vistarino, Cordero San Giorgio, Fiamberti Vini, Finigeto, Fratelli Agnes, Giorgi, Losito E Guarini, Marchesi Di Montalto, Tenuta Isimbarda, Tenuta Le Fracce, Tenuta Mazzolino, Tenuta Travaglino, Terre D’oltrepo’, Torti L’eleganza Del Vino, Vanzini Wine.

In contemporanea i vini di 20 cantine dell’Oltrepò saranno disponibili presso 26 enoteche site in tutta la penisola grazie alla seconda edizione di “Oltrepò Wine Experience”, la settimana di degustazione organizzata da Paviasviluppo e da Vinarius, Associazione Enoteche Italiane. Dopo il successo della degustazione del Metodo Classico DOCG dello scorso ottobre, dal 15 al 21 aprile il protagonista sarà il Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC, il brillante rubino principe delle nostre colline.

Con 3 mila ettari coltivati, l’Oltrepò Pavese rappresenta la prima zona in Italia per estensione e una delle più importanti a livello mondiale per questo vitigno, il 75% del vigneto di Pinot Nero italiano, infatti, si coltiva nella nostra provincia. Qui si esprime con le sue due anime, quella pregiata della vinificazione in rosso e quella raffinata della bollicina del Metodo Classico grazie alle caratteristiche uniche del suolo, al clima particolare e all’impegno delle aziende vitivinicole locali.

Di seguito i produttori aderenti: Agricola Pietro Torti Di Torti Alessandro, Azienda Agricola Il Poggiolo Di Delmonte Pietro, Azienda Agricola Manuelina, Azienda Agricola Montelio, Azienda Agricola Quaquarini Francesco, Azienda Agricola Cordini Enrico, Calatroni Vini, Castello Di Luzzano, Fiamberti Vini, Finigeto, Giorgi, La Piotta Di Padroggi Luigi E Figli, Lefiole, Losito E Guarini, Rebollini Bruno, Societa’ Agricola La Costaiola, Tenuta Belvedere, Tenuta Frecciarossa, Tenuta Travaglino, Torti “L’eleganza Del Vino”. E qui le enoteche: Anelli Enoteca delizie dal 1970 (Brindisi), Canneto Beach 2 (Margherita di Savoia BT), Cilda (Catania), Compay Ron (Patti ME), Dal Santa Enoteca Wine Club (San Giovanni Lupatoto VR), Drink Shop (Putignano – BA), Enoteca Ai Cavai (Trieste), Enoteca Asciano (Ostuni), Enoteca CM (COMO), Enoteca Cotti dal 1952 (Milano), Enoteca De Candia (Bari), Enoteca Elisir (Santa Giustina delle Dolomiti BL), Enoteca Incontri DiVini (Seregno MB), Enoteca Nasacca (Carloforte SU), Enoteca Terruli (Martina Franca TA), Un Mondo divino (Orzinuovi BS), Enoteca Vini Chisena (Latiano BR), Enoteca Vino Vino (Terni), Enoteca Gargiulo (Eboli – SA), La Barrique (Cantù CO), L’Angolo Divino (Ruvo di Puglia BA), Mister Coffee (Misterbianco CT), Pollino DiVino (Rotonda PZ), Vini&Delizie (Firenze), Vino Vino dal 1921 (Milano), Wine Shop (Reggio Calabria).

“Le nostre aziende vitivinicole sono attese a importanti eventi nazionali e internazionali, con i quali la Camera di Commercio prosegue la sua azione di valorizzazione delle qualità delle produzioni locali – dichiara il Commissario Straordinario Giovanni Merlino – . L’Oltrepò ha i numeri e la qualità per puntare in alto ma occorre rafforzare l’immagine complessiva del territorio e condividere una strategia di marketing all’interno di un Piano di attrattività turistica”.

Fonte Ufficio Comunicazione Paviasviluppo – Camera Commercio Pavia