I vini lombardi tornano protagonisti al Merano Wine Festival con Ascovilo. Dal 4 al 8 novembre torna il Merano Wine Festival a cui parteciperanno 450 aziende italiane del vino, ma anche 50 aziende internazionali, 150 aziende del food e l’associazione dei vini lombardi (Ascovilo, associazione dei 13 consorzi vitivinicoli lombardi).

Il tema della rassegna sarà quello della sostenibilità. In questo contesto i consorzi aderenti ad Ascovilo saranno protagonisti con ben 5 postazioni per tutti i giorni della manifestazione animando la degustazione con le Strade dei Vini e Sapori di Lombardia ed il sostegno di Banca Intesa.

GIOVANNA PRANDINI

“Il Merano WineFestival è lo scrigno della nostra enologia italiana , una selezione delle eccellenze premiate dalla giuria ed ammesse a partecipare per il livello qualitativo che rappresentano, ma non mancano i contenuti culturali e lo scambio di opinioni tra produttori, opinion leader, professionisti del settore e consumatori – ha spiegato Giovanna Prandini, presidente di Ascovilo -. L’obiettivo di Ascovilo è la promozione della conoscenza della altissima qualità delle produzioni vitivinicole lombarde. Nel solco del protocollo di intesa con la Federazione delle Strade dei Vini e dei Sapori della Lombardia non ci saranno solo i vini in degustazione ma le nostre migliori filiere agricole e artigianali regionali , uno spazio ricco di esperienze e storie di piccole e medie aziende desiderose di fare rete”.

La kermesse internazionale dal 1992 è simbolo di eccellenza nel panorama wine&food e dove ogni anno va in scena la selezione The WineHunter Award. Per l’edizione 2022 sono attesi dagli organizzatori 6500 visitatori, mentre il Paese ospite è la Georgia. Oltre al vino la kermesse prevede un’area show cooking, con particolare attenzione alla pizza.

Merano WineFestival apre, infatti, i battenti di questa edizione unendo l’arte, la tradizione e un approccio etico a tutto ciò che gira attorno al vino. Parola d’ordine, sostenibilità. In questo senso è importante che ad aprire il festival sarà il Summit Respiro e grido della terra, il 4 e 5 novembre.

Grande novità l’inaugurazione della Buyer & Financial Area organizzata dal MWF e da 5 Hats, dal settore lusso, sarà l’area dove si potranno organizzare incontri B2B. La cerimonia di apertura del Festival, sabato 5 novembre dalle 19, sarà anche occasione per la premiazione dei Platinum Award 2022, massimo riconoscimento assegnato dal The WineHunter Helmuth Köcher. Tra gli ospiti della serata, Gerry Scotti, che che con il suo Oltrepò Pavese Metodo Classico Docg Extra Brut ha ricevuto una corona d’oro dalla guida Vinibuoni d’Italia del Touring Club Italiano.

Il tutto con Ascovilo e le strade dei vini e dei sapori: Strada del Vino e dei Sapori Colli dei Longobardi, Strada del Vino e dei Sapori del Garda, Strada del Vino e dei Sapori dell’Oltrepò Pavese e Strada del Vino e dei Sapori di Mantova che saranno ambasciatori dell’eccellenza lombarda.